Autore Topic: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione  (Letto 32386 volte)

Offline Epsilon

  • Il Giullare dell'offtopic, creatore di asteroidi e di cerchi nel grana
  • Digitalizzatore
  • *****
  • Post: 2.731
  • Sesso: Maschio
  • It came to me, my own, my love... my preciousssss
Ciao a tutti,
innanzi tutto, le mie scuse a Luke che si è mostrato tanto disponibile e che pensavo di coinvolgere in una bella serata ed al quale, invece, ho finito per tirare involontariamente una sòla.

Sono rimasto veramente sorpreso da non aver ricevuto non solo nemmeno un'adesione alla proposta di cena ma nemmeno una risposta che non fosse quella del buon byllot (che sa che posso distruggergli il PW a distanza); e dire che la discussione è stata letta da quasi 250 persone!

La cena quindi è ovviamente rimandata a data da definirsi.

Mi sono detto: sarà che 25-30 € di questi tempi magari son tanti; sarà che una decina di giorni di anticipo dalla serata sono pochi; sarà che magari ho tenuto un tono troppo leggero mentre i possibili partecipanti avrebbero gradito una serata più compìta; sarà che a Milano "gh'emm semper da laurà" e non abbiamo tempo per altro... sarà, sarà... ma tutte queste ipotesi non reggono di fronte al "letture_ 250 - risposte: 0" tanto più in una città/provincia/regione che per più di un motivo dovrebbe vantare molti iscritti al forum.

Non posso allora far altro che concludere che, contrariamente a quanto credevo, non si può fare gruppo così di botto per cui ripartiamo da zero: facciamo finta che non abbia proposto niente se non l'apertura di questa nuova sezione in cui magari iniziamo a presentarci in due o tre, magari diamo qualche segnalazione di eventi/sconti/etc. locali, aumentiamo un po' di numero dopodiché se saremo presenti in sezione in numero apprezzabile, passeremo a definire qualche possibilità di incontro.

Resettiamo e... ben arrivato a chiunque passi di qua
 :)

Offline saragiup

  • Amanuense
  • ***
  • Post: 526
  • Sesso: Femmina
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #1 il: 14/11/13 09:34 »
Premesso che trovo questo forum molto utile ma soprattutto pieno di persone simpatiche, purtroppo oltre a quanto scriviamo qui non ci possiamo conoscere molto.

Questo mi ha fatto desistere dal rispondere all'invito alla cena, soprattutto per due motivi:
1. non ci conosciamo, se non attraverso pseudonimi. Siamo tutti brave persone, o almeno così sembriamo leggendo i messaggi, ma se non fossimo davvero come ci mostriamo sul forum? Un conto sarebbe trovarsi, anche mettendosi d'accordo, allo stand XY della fiera del libro tal dei tali, conoscendosi meglio e avendo modo, nel caso, di andare via quando vogliamo (magari ci si trova bene e si chiacchiera tanto da pensare di proseguire la discussione durante una cena). Un conto è andare a cena con perfetti sconosciuti, sappiamo bene quali brutte sorprese si potrebbero avere. Potrei anche portare marito e figlio, ma il primo concepisce la lettura come un modo per informarsi su un determinato argomento, se ci fosse un documentario preferirebbe quello, e il secondo per ora concepisce i libri solo come alcuni tra i tanti oggetti che si mette in bocca! Se fossi veramente arrabbiata con entrambi potrei portarli, altrimenti meglio di no!
2. il forum ha tempi diversi dalla vita reale: se scrivo qualcosa mi aspetto che qualcuno risponda, anche dopo qualche ora o giorno; quanto scrivo è legato a un argomento specifico: mi aspetto una risposta su quell'argomento e non divagazioni, anche se simpatiche. Non è detto che si riesca ad avere una conversazione interessante se si parla di altro. Immagina di scoprire che con la persona che hai accanto durante la cena condividi soltanto la lettura su ebook reader e nemmeno il genere di libri letti. Sarebbe una cena noiosissima e frustrante per entrambi!

Credo che sarebbe meglio partire da altre occasioni d'incontro. Ad esempio, in Lombardia c'è il Festivaletteratura di Mantova, ci si potrebbe trovare a un evento in particolare e in quell'occasione scambiare due parole.

In tutto questo, hai ragione, avrei anche potuto rispondere al messaggio sulla cena, ma non mi sembrava il caso di mandare il thread completamente OT.

Offline byllot

  • Digitalizzatore
  • *****
  • Post: 2.101
  • Sesso: Maschio
  • leggo ignorante ma illuminato!
    • byllot's books
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #2 il: 14/11/13 10:01 »
Quindi? niente birra e donne? ma come, non eri tu che sventolavi quella bandiera?

Comunque in generale concordo il discorso fatto da Sara, io poi sono ignorante e brucio subito i discorsi. A parte questo, non sono tipo da cene, amo la mia famiglia e sto vicino a loro.

Un saluto.

Offline Epsilon

  • Il Giullare dell'offtopic, creatore di asteroidi e di cerchi nel grana
  • Digitalizzatore
  • *****
  • Post: 2.731
  • Sesso: Maschio
  • It came to me, my own, my love... my preciousssss
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #3 il: 14/11/13 13:03 »
Per saragiup: non ho tempo ora di darti una risposta "come si deve"; stasera provvedo
Per byllot: all'appello però puoi rispondere (ricordati che ti ho messo un bug nel PW che mi permette di "svamparlo" a distanza).

Offline Luke

  • eBook Club Italian co-founder
  • Super Moderator
  • Digitalizzatore
  • *****
  • Post: 5.505
  • Sesso: Maschio
  • …tanto più che danni non posso fare…
    • eBook Club Italia
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #4 il: 14/11/13 15:15 »
Io prima di gettare la spugna per la cena attendo ancora qualche giorno, sono ottimista :)
E poi ho promesso a moglie e figlia una giornata di sciopping milanese :D

Nel frattempo sto preparando i ricordini, se saremo in pochi vuol dire che lavorerò di meno ;)



Luke

Offline Epsilon

  • Il Giullare dell'offtopic, creatore di asteroidi e di cerchi nel grana
  • Digitalizzatore
  • *****
  • Post: 2.731
  • Sesso: Maschio
  • It came to me, my own, my love... my preciousssss
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #5 il: 14/11/13 23:26 »
Premesso che trovo questo forum molto utile ma soprattutto pieno di persone simpatiche, purtroppo oltre a quanto scriviamo qui non ci possiamo conoscere molto.

Innanzi tutto, grazie per l'esaustiva risposta; entro nel merito dei tuoi due punti indicandoti quella che è la mia esperienza (che come sempre, essendo un singolo caso, non ha alcuna rilevanza statistica).

Questo mi ha fatto desistere dal rispondere all'invito alla cena, soprattutto per due motivi:
1. non ci conosciamo, se non attraverso pseudonimi. Siamo tutti brave persone, o almeno così sembriamo leggendo i messaggi, ma se non fossimo davvero come ci mostriamo sul forum? Un conto sarebbe trovarsi, anche mettendosi d'accordo, allo stand XY della fiera del libro tal dei tali, conoscendosi meglio e avendo modo, nel caso, di andare via quando vogliamo (magari ci si trova bene e si chiacchiera tanto da pensare di proseguire la discussione durante una cena). Un conto è andare a cena con perfetti sconosciuti, sappiamo bene quali brutte sorprese si potrebbero avere. Potrei anche portare marito e figlio, ma il primo concepisce la lettura come un modo per informarsi su un determinato argomento, se ci fosse un documentario preferirebbe quello, e il secondo per ora concepisce i libri solo come alcuni tra i tanti oggetti che si mette in bocca! Se fossi veramente arrabbiata con entrambi potrei portarli, altrimenti meglio di no!

Sul tuo primo dubbio sarei d'accordo con te se si trattasse di un incontro tête-à-tête; chi conosce davvero una persona tramite Internet? Chi mi troverò davanti? Senza tirare in ballo questioni eclatanti tipo Lolita_85 che si rivela un camionista bulgaro di 50 anni, il tuo discorso è chiaro: una personalità percepita su Internet può essere, anche in buona fede, completamente diversa nella vita reale sia per "colpa" del percepito che del percipiente.
Però quando si parla di un insieme di persone, la mia esperienza personale è che le cose cambiano perché è facile trovarvi qualcuno con cui si scopre relazionarsi bene.
Restando nell'ambito dei blog/forum, io l'ho personalmente sperimentato con la "Cena dei disinformatici" alla quale ho contribuito attivamente in due o tre maniere diverse e che quest'anno è già giunta alla terza edizione... che poi io abbia schiantato il gentile padrone di casa del blog con un asteroide, beh, è tutta un'altra storia
 ;)

2. il forum ha tempi diversi dalla vita reale: se scrivo qualcosa mi aspetto che qualcuno risponda, anche dopo qualche ora o giorno; quanto scrivo è legato a un argomento specifico: mi aspetto una risposta su quell'argomento e non divagazioni, anche se simpatiche*. Non è detto che si riesca ad avere una conversazione interessante se si parla di altro. Immagina di scoprire che con la persona che hai accanto durante la cena condividi soltanto la lettura su ebook reader e nemmeno il genere di libri letti. Sarebbe una cena noiosissima e frustrante per entrambi!

Hai ragione ma torniamo sempre al concetto che non è un incontro a due: ciò vuol dire che hai normalmente due persone a fianco e tre davanti ma non solo: proprio per evitare problemi di questo genere io consideravo importante la presenza di una figura carismatica all'interno del forum come quella di Luke che sicuramente è fonte di tanti spunti interessanti grazie alle sue conoscenze in più campi del mondo dei libri, digitali e non.
Poi scordi l'indubbio vantaggio delle cene: non ti piace la compagnia? Probabilmente ti rifai col cibo
 ;)

Credo che sarebbe meglio partire da altre occasioni d'incontro. Ad esempio, in Lombardia c'è il Festivaletteratura di Mantova, ci si potrebbe trovare a un evento in particolare e in quell'occasione scambiare due parole.

Ottima idea e, ovviamente, quando sarà il momento dell'edizione 2014 mi aspetto un tuo richiamo all'appuntamento
 :)

In tutto questo, hai ragione, avrei anche potuto rispondere al messaggio sulla cena, ma non mi sembrava il caso di mandare il thread completamente OT**.

Ma no, perché OT? Si può anche dare una risposta negativa solo per dire "Ehi, io non ci sarò ma vi auguro buon divertimento", giusto per far vedere che ci si è.

* e ** farò finta che non fossero frecciatine nei miei confronti  ;D

Offline Luke

  • eBook Club Italian co-founder
  • Super Moderator
  • Digitalizzatore
  • *****
  • Post: 5.505
  • Sesso: Maschio
  • …tanto più che danni non posso fare…
    • eBook Club Italia
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #6 il: 15/11/13 08:31 »
Epsilon parla per te… Saragiup ha pienamente ragione, neppure io vorrei incontrare me stesso di persona! :D



Luke

Offline Snoop dd

  • Amanuense
  • ***
  • Post: 346
  • Sesso: Maschio
  • Bookeen essential Muse - Foxit eSlick
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #7 il: 23/04/14 15:46 »
Siamo tutti brave persone, o almeno così sembriamo leggendo i messaggi, ma se non fossimo davvero come ci mostriamo sul forum?

Hai ragione, io in verità sono solito spacciare metanfetamine davanti le scuole elementari  XD

Comunque per una mia modesta opinione, venendo da altri luoghi trovo che chi vive a Milano è troppo preso dal lavoro, ha un approccio meno sereno nei confronti della vita sociale, saranno i ritmi del lavoro, i palazzoni abitati da gente che viene da ogni parte d'Italia e del mondo boh...

Poi visti i tempi di crisi forse sarebbe stato meglio una pizza.
« Ultima modifica: 23/04/14 15:49 da Snoop dd »

Offline Epsilon

  • Il Giullare dell'offtopic, creatore di asteroidi e di cerchi nel grana
  • Digitalizzatore
  • *****
  • Post: 2.731
  • Sesso: Maschio
  • It came to me, my own, my love... my preciousssss
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #8 il: 23/04/14 15:50 »
Hai ragione, io in verità sono solito spacciare anfetamine (o metanfetamine... nonso come si chiamano  :) )  davanti le scuole elementari  XD

VERGOGNA!!!
Lo sanno anche i sassi che i bambini delle elementari non hanno soldi.. devi farlo davanti alle scuole medie!!!
 XD

Offline Snoop dd

  • Amanuense
  • ***
  • Post: 346
  • Sesso: Maschio
  • Bookeen essential Muse - Foxit eSlick
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #9 il: 23/04/14 15:56 »
Ottimo, non si finisce mai di imparare, potrò incrementare il fatturato del mio business  ;D

Offline Snoop dd

  • Amanuense
  • ***
  • Post: 346
  • Sesso: Maschio
  • Bookeen essential Muse - Foxit eSlick
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #10 il: 23/04/14 20:06 »
... i palazzoni abitati da gente che viene da ogni parte d'Italia e del mondo boh...

Che poi la diversità dovrebbe essere vista come motivo di ricchezza (non materiale ovviamente) e qui ci sta bene la seguente poesia che dovrebbe essere di Neruda, andrebbe bene leggerla un paio di volte al giorno (a parte l'osservazione sul lavoro che di questi tempi c'è poco da fare gli schizzinosi)

"Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente
chi fa della televisione il suo guru.
Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo
quando è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza
per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita,
di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore
chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in sé stesso.

Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce
o non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza
porterà al raggiungimento di una splendida felicità".
« Ultima modifica: 23/04/14 22:01 da Snoop dd »

Offline davinn67

  • Novizio
  • *
  • Post: 15
Re: Ripartiamo da zero dopo qualche considerazione
« Risposta #11 il: 29/10/14 16:20 »
... i palazzoni abitati da gente che viene da ogni parte d'Italia e del mondo boh...

la seguente poesia che dovrebbe essere di Neruda....


perdonami, è da mesi che lo volevo dire, ma solo per amor di cronca e di Neruda.
Questo scritto non è ASSOLUTAMENTE di Neruda..... (ma di tale scrittrice Martha Medeiros)
scusate  ;)

ciao !